QUADERNI EUROPEI SUL NUOVO WELFARE

La partecipazione al lavoro degli anziani in Italia: tendenze, cause e questioni di policy

Riassunto

L’invecchiamento della popolazione in Italia è più accentuato rispetto a quello osservato negli altri Paesi europei: è probabile che nel futuro prossimo questo avrà un forte impatto negativo sulla forza lavoro, considerato il basso tasso di partecipazione degli anziani. In questo articolo si descrivono le tendenze demografiche e del mercato del lavoro per quanto riguarda la popolazione con più di 50 anni, mettendo a confronto l’Italia con gli altri Paesi dell’Unione Europea. Inoltre si illustrano anche i risultati di alcuni studi econometrici relativi alle scelte individuali di pensionamento, da cui emerge l’importanza della generosità del sistema pensionistico come elemento di decisione. Infine, si nota che la riduzione dei benefici pensionistici conseguente alle riforme previdenziali hanno avuto un effetto rilevante nell’innalzare l’età di pensionamento, mentre nessuna delle misure alternative per favorire l’impiego dei più anziani messe in atto negli altri Paesi europei è stata adottata.
Leggi tutto

Promuovere l’occupazione tra i lavoratori che invecchiano: l’insegnamento delle riforme politiche in Finlandia

Riassunto

Di tutti i Paesi dell’Unione Europea dei 15, la Finlandia ha registrato il più alto aumento nell’occupazione dei lavoratori anziani sin dall’inizio degli anni Novanta. In questo periodo si è verificata una rapida transizione da una politica che incoraggiava i pensionamenti anticipati a una volta a promuovere il prolungamento dell’attività lavorativa. Va notato che tale inasprimento delle condizioni di uscita anticipata dal mercato del lavoro si è verificato in un periodo particolarmente difficile a causa di un tasso di disoccupazione eccezionalmente alto tra gli anziani. Il presente articolo illustra le cause e le modalità che hanno determinato, prima che in altri Paesi dell’UE, il successo delle politiche finlandesi volte a incoraggiare i lavoratori anziani a rimanere in attività. Leggi tutto

L’economia delle pensioni e i quattro pilastri: come affrontare una sfida infinita

1. Introduzione

L’economia delle pensioni rappresenta un settore difficile in cui operare, non da ultimo a causa della molteplicità di aspetti che esso comprende, a prescindere da quelli economici, già di per sé complessi: si pensi in particolare alla sfera sociale e politica. Nella sua forma moderna, il problema di trovare il modo migliore (qualsiasi cosa ciò significhi in questo caso: in passato si è fatta molta confusione quando si è trattato di definire gli obiettivi) di istituire, finanziare e organizzare la sicurezza sociale degli anziani ci accompagna da circa un secolo, da quando Bismarck ha introdotto per primo i programmi previdenziali tedeschi alla fine del XIX secolo.
Leggi tutto

Editoriale

“La società invecchia” — quante volte abbiamo letto o sentito questa frase. Ma si tratta di una affermazione e di una visione sbagliata! L’allungamento del ciclo di vita si accompagna, nella grande maggioranza dei casi, con un miglioramento delle condizioni fisiche e mentali: di fatto entriamo in una società in fase di “svecchiamento” (counter-ageing society). Le generazioni in età avanzata sono oggi chiaramente più “giovani” di quanto non lo fossero nel passato.
Leggi tutto