QUADERNI EUROPEI SUL NUOVO WELFARE

Archivio autore

La longevità e la medicina predittiva

1. Introduzione

La nostra società è caratterizzata da un progressivo fenomeno di invecchiamento, con una elevata prevalenza di malattie croniche e degenerative ed un crescente carico di disabilità1-2-3. A livello mondiale la vita media dell’uomo è al massimo intorno agli 80 anni, mentre il suo potenziale massimo di vita (Maximum Life Span) che è specie-specifico, è di circa 120 anni, circa il doppio di quello dello scimpanzè, l’animale a noi più strettamente correlato da un punto di vista genetico (solo lo 0,6% di differenze nel genoma).
Leggi tutto