QUADERNI EUROPEI SUL NUOVO WELFARE

Archivio autore

La doppia elica della formazione e del lavoro

Negli ultimi trent’anni due sono le tendenze principali, molto evidenti e causa di accesi dibattiti, che hanno caratterizzato gli sviluppi sociali. La prima ha riguardato l’emergere del concetto della formazione permanente e delle pratiche a essa collegate. Il modo tradizionale di concepire e organizzare l’istruzione come un blocco continuo della durata compresa tra i dieci e i diciotto anni, collocato all’inizio della vita dell’individuo e istituzionalizzato attorno a scuola e università, viene sostituito da un modello più flessibile, in virtù del quale la scolarità formale, come pure l’istruzione non formale e informale, vanno a coprire periodi sempre più lunghi.
Leggi tutto