QUADERNI EUROPEI SUL NUOVO WELFARE

Archivio autore

Invecchiamento attivo: quali esperienze negli stati dell’Unione Europea?

1. Introduzione

L’invecchiamento della popolazione rimane una sfida comune nel lungo periodo per tutti gli Stati Europei, sebbene gli ordini di grandezza, rapidità e tempistica dei fenomeni siano variabili (Lanzieri 2011). Le potenziali implicazioni sulle dimensioni e forma dei servizi pubblici e delle finanze, nonché sulle capacità di crescita futura e sul tenore di vita sono notevoli (Economic Policy Committe, 2009a, 2009b). Serve perciò un cambiamento nelle politiche pubbliche e nelle istituzioni ed anche nei comportamenti individuali che vada verso l’estensione della vita lavorativa, ma anche un contributo alla società attraverso lo svolgimento di attività non pagate (ad esempio il volontariato e l’impegno familiare) nel periodo della senescenza. Questa sfida ha assunto una particolare urgenza da quando, nella maggior parte dei paesi europei, le cosiddette schiere dei nati nel periodo del baby boom stanno per raggiungere l’età pensionabile. La crescita della popolazione in età lavorativa dipende in molti paesi dal fenomeno migratorio2. Leggi tutto