QUADERNI EUROPEI SUL NUOVO WELFARE

La sostenibilità finanziaria dei sistemi di protezione sociale (in particolare in relazione alle prestazioni di pensione)

5. Conclusioni

L’invecchiamento e la vita stessa sono ben diversi da quanto non fossero in passato, almeno dal punto di vista della biologia. Il primo ha inizio più tardi, e la seconda si è allungata. Ciononostante, negli ultimi decenni in Europa è emersa la tendenza a lavorare di meno, mentre l’età effettiva del pensionamento è risultata inferiore ai 60 anni. Tale fenomeno corre il rischio di mettere a repentaglio il benessere della popolazione, soprattutto per quanto concerne le generazioni future. Gli stati europei hanno accumulato debiti impliciti e “nascosti” che superano di diverse volte l’ammontare del PIL annuo. I governi ne sono consapevoli ma si dimostrano poco decisi o del tutto inefficaci nel proporre misure impopolari ma essenziali per riequilibrare il rapporto tra produzione e consumo delle risorse. È anche fondamentale che, mentre si compie qualsivoglia tentativo volto a rimettere ordine a livello delle risorse, della sostenibilità finanziaria, dell’equità intra- e intergenerazionale dei sistemi pensionistici, si coltivi anche il concetto di lavoro.

Riferimenti bibliografici
Barea Tejeiro, J. (1999): “Los efectos económicos del envejecimiento”, Anales de la Real Academia de Ciencias Morales y Políticas, año LI, No. 76, pp. 273-298, Madrid.

Barea, J. (2004): “Los cambios institucionales en los últimos veinticinco años y los retos pendientes en relación con el gasto en pensiones”, Revista del Instituto de Estudios Económicos, No. 2-3, pp. 221-232, Madrid.

Casey, B., Oxley, H., Whithouse, E., Antolin, P. Duval, R. and Leibfritz, W. (2003): “Policies for an ageing Society: recent measures and areas for further reform”, OECD Economics Department Working Paper, No. 369, Paris.

Dang, T.T., Antolin, P. and Oxley, H. (2001): “The fiscal implications of ageing: projections of age-related spending”, OECD Economics Department Working Papers, No. 305, Paris.

Economic Policy Committee of European Commission (2001): Budgetary challenges posed by ageing populations: the impact on public spending on pensions, health and long-term care for the elderly and possible indicators of the long-term sustainability of public Finances, EPC/EC-FIN/655/01-En final.

European Commission (2005): “The 2005 EPC Projections of age-related expenditure (2004-2050) for the EU-25 member states: underlying assumptions and projection methodologies”, Economic Policy Committee of the Directorate General for Economic and Financial Affairs.

European Union Council (2003): Brussels, 10.3.2003 (14.03), 7165/03.
Magnoni d’Intignano, B. (1997): La protection sociale, Ed. Le Livre de Poche, Paris.

OCDE (1998): Etudes économiques par pays: Pologne, Paris.

OECD (2004): “Améliorer la croissance et les finances publiques dans un contexte d’évolution démographique”, Conseil au niveau des Ministres, C/MIN(2004)5, Paris.


Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


Tag:, ,